Inaugurata la nuova cabina primaria di Rovereto nord

Potenziamento dei servizi di distribuzione

 
Comunicato stampa - 16 Settembre 2020

È stata inaugurata oggi a Rovereto nord, la nuova Cabina Primaria di SET Distribuzione.
Il nuovo impianto, parte di un vasto programma di potenziamento del servizio di distribuzione di energia elettrica nel Comune di Rovereto e nei comuni della Val d’Adige, riveste un ruolo strategico per migliorare ulteriormente il livello del servizio che già oggi si colloca ai primi posti delle classifiche nazionali stilate dall’Autorità per l’Energia per valutare la qualità offerta ai cittadini. L’opera contribuirà inoltre a ridurre l’impatto ambientale complessivo degli impianti.

La nuova cabina di trasformazione è connessa alla rete ad alta tensione gestita da Terna ed è stata realizzata secondo i migliori standard tecnologici, completamente automatizzata e telecomandata a distanza. Gli eventuali guasti saranno identificati ed isolati tempestivamente grazie ad una fitta rete di sensori innovativi, che permetteranno di ridurre ulteriormente il numero e la durata dei disservizi, garantendo maggiore continuità del servizio a circa 27.000 utenze.

La cabina permetterà di trasformare l’energia ad alta tensione proveniente dalla rete nazionale in energia a media e bassa tensione adatta ad essere consumata nelle abitazioni, nelle attività commerciali e nelle aziende. Il sistema elettrico della Val d’Adige diventa più intelligente al servizio di città sempre più smart dove i clienti non sono più solo utilizzatori ma anche produttori, dove l’elettrificazione dei consumi sta coinvolgendo settori nuovi come la mobilità o il riscaldamento degli immobili.

L’inaugurazione di oggi conclude un percorso pluriennale iniziato nel 2016 con l’approvazione da parte della Giunta di Rovereto dello spostamento della Cabina Primaria “Rovereto Pista” che si trova in centro città in via Lungo Leno Destro, e portandola a nord del Comune, in località Ischia Sant’Ilario, al di fuori dei centri abitati al confine con il Comune di Volano. L’intervento è stato infatti reso possibile grazie alla costante e indispensabile cooperazione dell’Amministrazione Comunale che ha sempre mostrato in questi anni una sensibilità lungimirante verso infrastrutture come questa, in grado di portare benefici concreti per le comunità.

Oltre all’organizzazione comunale l’opera ha visto la collaborazione di diversi altri enti: sono stati infatti coinvolti anche Terna, la Provincia di Trento ed il Comune di Volano.

Il nuovo impianto porterà benefici oltre che alla qualità della vita delle persone anche al paesaggio e all’ambiente. Oltre a liberare un’area in centro città grazie allo smantellamento di parte della cabina di Rovereto Pista, renderà possibile nei prossimi mesi anche la demolizione dei tralicci e della linea elettrica a 132 kV “Lizzana - Rovereto Pista” che, partendo dalla zona industriale, attraversa una zona urbanizzata a sud della città per una lunghezza complessiva di 2 km.

L’operazione ha richiesto una spesa di circa 3,2 milioni di euro, finanziata con le risorse di SET Distribuzione che nell’ultimo piano strategico ha avviato un piano di investimenti di oltre 100 milioni di euro per l’innovazione delle reti di distribuzione e la sicurezza dell’approvvigionamento energetico del territorio trentino.

Vai all'archivo delle news